Seconda Divisione Femm.: se si sogna da soli è solo un sogno, se si sogna insieme è la realtà che comincia!!!

Montecchio Maggiore 18 maggio

CASTELLANA SP – FULGOR THIENE 3-0

Alle ore 17 iniziano i preparativi per creare un’atmosfera all’altezza del big match, che grazie anche ai social, ha il compito di attirare il pubblico delle grandi occasioni.

A insaporire ancora di più questa serata, in cui la tensione agonistica si prevede palpabile, c’è lo speaker dj di esperienza dell’ “Union Volley S.lle Ramonda Ipag” serie A2 femminile di Montecchio Maggiore e della “Castellana Sol Lucernari ” B1 maschile sempre di Montecchio Maggiore.

Saranno la formazione di casa e quella ospite del Fulgor Thiene a dar vita alla finale che assegnerà rispettivamente il terzo e quarto posto per accedere alla massima categoria provinciale.

Durante la fase di warm up lo speaker elenca i componenti dei roster delle squadre che animeranno l’incontro, per poi presentare le due formazioni che saranno il fiore all’occhiello in campo con un fiammante e spettacolare starting six e facendo automaticamente aumentare la temperatura nel palazzetto che si sta riempiendo a vista d’occhio!

Tutto è pronto e al fischio iniziale le due tifoserie si fanno sentire a gran voce inneggiando le proprie atlete…..apprensione a mille…..temperatura in campo altissima!!!
La squadra ospite parte con un vantaggio iniziale di quattro punti che vede il punteggio sul 5 a 1 a favore.

Le terribili non stanno a guardare e in breve organizzano una pronta e costante reazione che le condurrà a chiudere il set a favore con il punteggio di 25 a 21.

Nel secondo parziale, le ospiti iniziano con meno imperfezioni rispetto al precedente, facendo comparire sul tabellone elettronico un suntuoso vantaggio sintetizzato dal punteggio di 16 a 10.

Dalla panchina terribile viene chiesto un timeout e al rientro la formazione delle Castellane ritrovano il bandolo della matassa.

Si ricomincia a risalire la china un punto alla volta, con pazienza e tenacia, fino ad arrivare a mettere la freccia e superare le avversarie che si vedono scivolare tra le dita il vantaggio precedentemente accumulato e la conseguente perdita del set col parziale di 25 a 22.

La terza frazione di gioco è caratterizzata da un trand positivo di entrambe le squadre che da vita ad una staffetta punto a punto.
Il Thiene non vuole assolutamente mollare, mentre le padrone di casa vogliono chiudere e archiviare la pratica.

Ci sono scambi rocamboleschi, forza, cuore, voglia di non mollare, piccoli passaggi a vuoto……le squadre in campo “svuotano completamente il sacco” su tutto quello che si sono allenate durante questa intensa stagione per trovare il frangente, il colpo e la decisione giusta che permetta il rush finale.

Le avversarie si portano sul 24 a 23, le Castellane pareggiano……il pubblico è in apnea come tutti i presenti nell’impianto…..finale da cardiopalma!!!

Una palla a terra per le ragazze terribili e un attacco fuori della squadra avversaria non fanno altro che consegnare la vittoria alla squadra di casa!

Cos’altro dire?……..nulla, perché per quanto fosse riportato bene fino all’ultimo dettaglio non renderebbe minimamente l’idea di questa serata che vede lacrime di gioia, il pubblico festeggiare, le terribili ballare a tempo di musica quelle canzoni che le hanno accompagnate dall’inizio dell’anno mentre si andava in trasferta, nei ritiri e poi……..emozioni indescrivibili frutto di sacrifici, di ore in palestra, di qualche allenamento andato a vuoto, di cazziatoni, di momenti mistici, di aneddoti, di momenti di sconforto dopo le sconfitte, di km di nastro per le dita, di kg di caramelle mangiate…….

Tutto questo ha convertito questo bellissimo gruppo in una squadra consapevole dei propri mezzi, mascherando al meglio le lacune ed esaltando le qualità che puntualmente sono emerse.Un grazie particolare ad alcune ragazze delle giovanili che hanno dato il loro preziosissimo contributo in questa squadra sia nelle partite che negli allenamenti per dare continuità alla crescita individuale e di gruppo!!!

Gustiamoci tutti insieme il momento, ringraziando nuovamente chi è venuto a sostenerci dal primo punto della prima partita di Vicenza Cup, fino all’ultimo che ci ha condotto alla promozione.
Ringraziamo di cuore chi ha SEMPRE creduto costantemente in questa squadra e NON SOLO quando vinceva!!!

È tempo di rilassarsi un po’, è tempo di guardarsi negli occhi e sentirci appagati del lavoro svolto da tutti, ma soprattutto è tempo di aver capito che se si lavora al massimo per la squadra………la squadra lavorerà al massimo per te, che tu sia atleta, allenatore o tifoso!

Tutto questo ha un valore inestimabile che fissa il primo mattone su cui edificare il proseguo di questa bellissima realtà!Un forte e caloroso abbraccio dalle #RAGAZZETERRIBILI!!!

21-25, 22-25, 24-26

Le protagoniste:
Frizzo Elena, Nicoletti Anna, Morsiani Martina, Tirapelle Eleonora, Magnabosco Greta, Trevisan Anna, Scalzotto Francesca, Giorgini Greta, De Cao Linda, Gottardi Marta, Parise Anna, Querci Letizia, Bisognin Giada

Coach: Confente Diego
Vice: Schiavo Nicola
Dirigente: Gambaretto Giada

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.