SERIE B MASCHILE: Serve più sangue freddo.

DIAVOLI ROSA BRUGHERIO – SOL LUCERNARI MONTECCHIO

Tiebreak amaro per il Sol Lucernari, serve più sangue freddo. Si torna da Brugherio con un solo punto.
Il Sol Lucernari muove la classifica ma non vince. C’è molta amarezza per quanto successo a Brugherio. I castellani gettano al vento il quarto ed il quinto set.

Sestetti iniziali: La gara inizia con Sartori, Pranovi opposto, Bertelle e Pranovi Matteo in banda, Franchetti e Frizzarin al centro, libero Lollato.
Per i Diavoli Rosa scende in campo Santambrogio in regia, Priore opposto, Fumero e Mandis al centro, Maiocchi e Morato banda, Raffa libero.

Primo set: Il match inizia con le due squadre equilibrate, per il primo strappo bisogna attendere due schiacciate lunghe di Priore e Maiocchi, che regalano il 10-6 agli Diavoli Rosa. Il Sol Lucernari reagisce con Bertelle, ma Maiocchi mantiene il vantaggio (12-10). Montecchio soffre in ricezione e i Diavoli Rosa scavano un solco ulteriore costringendo Marconi a chiamare il time out (15-10). Montecchio accorcia le distanze con Frizzarin che piazza un ace e Franchetti realizza il muro del 18-17, time out per coach Duran. Il Sol Lucernari reagisce con Pranovi e un’errore avversaria riporta in equilibrio il punteggio (24-24), secondo time out per Duran. Al rientro, Priore e Santambrogio chiudono il set 26-24.

Secondo set: Coach Marconi cambia Pranovi Matteo per Mancin. I castellani partono subito bene con un ace di Pranovi Michele e una murata di Frizzarin 2-5. I diavoli recuperano e trovano il pari con due errori in ricezione del Montecchio 5-5. Il Sol Lucernari prova ad allungare con Mancin e Frizzarin 11-13, ma Maiocchi riporta la sua squadra in parità 13-13. Mancin e Pranovi picchiano duro e costringono Duran a chiamare il time out 17-19. Al rientro gli ace di Franchetti e Mancin portano il risultato sul punteggio di 19-23. I padroni di casa recuperano 2 punti con errori castellana e coach Marconi chiama il time out 21-23. Questa volta è la squadra avversaria a commettere due errori, permettendo al Montecchio di chiudere il secondo set 21-25.

Terzo set: Montecchio che tenta subito l’allungo 0-2, ma un ace di Maiocchi e un muro di Priore arrestano il tentativo di fuga del Sol (2-2). Mancin con due ace dà il vantaggio ai suoi 5-7. Pranovi Michele in battuta mette in difficoltà la ricezione avversaria. Frizzarin e Mancin trovano il break (12-14) grazie a due muri consecutivi, ma i Diavoli Rosa si prendono la parità murando Bertelle 18-18. Maiocchi sbaglia la battuta ma per Franchetti è un ace 19-21. Pranovi martella i Diavoli quattro volte di fila e chiude il terzo set 21-25.

Quarto set: Il quarto break dell’incontro è per il Brugherio: tre punti consecutivi di Maiocchi portano i Diavoli Rosa sul 3-1. I Troppi errori castellani permettono agli avversari di allungare il punteggio 8-4. Il Sol non riesce a trovare un assetto in campo e subiscono gli attacchi degli avversari che continuano a incrementare il risultato 14-6. Marconi prova a rinforzare la difesa con Mariotto al posto di Bertelle. Un Montecchio irriconoscibile che non ha niente a che vedere con gli altri set. I Diavoli continuano a martellare forte e murano l’impossibile senza lasciare tregua ai castellani e chiudono il quarto set 25-11.

Tiebreak: si gioca per portare a casa i due punti, parte bene il Sol Lucernari che si porta subito sul 0-3. Pranovi e Mancin spingono in attacco aumentando il vantaggio 1-6. I Diavoli Rosa provano recuperare e Piazza sigla un ace sul 5-7. Invasione di Barsi e si cambia campo 5-8. Tre murate di fila degli avversari porta in parità 9-9. Si prosegue punto a punto fino al 13-13, ma I Diavoli Rosa chiudono il set 15-13 e la partita sul 3-2.

DIAVOLI ROSA: Morato 15, Barsi 10, Conci, Battagliarin, Todorovic, Raffa, Piazza 1, Mandis 4, Santambrogio 3, Maiocchi 32, Priore 18, De Berardinis, Fumero, Duran All.

SOL LUCERNARI: Bertelle 11, Pranovi Matteo 2, Mariotto, Zivojinovic, Mancin 12, Roncari, Pranovi Michele15, Sartori, Montagna, Franchetti 9, Frizzarin 10, Lollato, Marconi All.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *