Serie C : Coppa Veneto Femminile – gara 270

CHIME CASTELLANA – BISSON GRU SAN PAOLO

 

Sabato 06/10/18 – Palestra Don Milani / Via Circonvallazione / Montecchio Maggiore (Vi)

 

CHIME CASTELLANA       3

BISSON GRU S.PAOLO     0

 

CHIME CASTELLANA: Bianco 5, Ceolato, Dinello 7, Giacomuzzo 16, Marton 2, Mazzucco 5, Miotti n.e., Ruaro, Sgreva 2,Tezze 7, Trevisan 1, Perli Lib, Peruffo Lib. 1° All. Cisaro Renato 2° All. Pretto Ilario.

S.PAOLO: Piludu, Cangini, Sterchele, Zonta, Munarini, Corte, Schenale, Adami, Rigon, Rugiero, Tabanelli, Banditori Lib, Vincenzi Lib. All. Pasquali Danilo

Arbitro: 1° Paolo Zamparini di Caldogno

Parziali: I set 25-12 / II Set 25-13 / III set 25-15.

 

Ultimo turno di Coppa Veneto prima dell’inizio del campionato per Bianco e compagne che si impongono con un netto 3 a 0 contro la giovane squadra del San Paolo.

1 set.

Il Chime Castellana, parte con il sestetto composto dalla diagonale palleggio opposto con Bianco e Dinello, al lato Giacomuzzo con Marton mentre al centro Tezze e Mazzucco con i liberi Perli e Peruffo.

L’inizio del set è un po’ contratto per la squadra di casa ma poi con la battuta di Giacomuzzo prende immediatamente il largo e il gioco si fa fluido.

Il San Paolo fatica ad entrare in partita, Bianco e compagne sbagliano molto poco al punto che il set si chiude per 25 a 12.

2 set

Si riparte con lo stesso sestetto iniziale del primo set e l’andamento del set non cambia rispetto al game precedente.

Il San Paolo è molto falloso al punto che commette ben 10 errori punto e pertanto dà modo al Castellana di prendere il largo e di chiudere il set per 25 a 13

3 set

Cisaro Cambia il sestetto iniziale inserendo Sgreva al posto di Marton e successivamente fa girare tutta la squadra.

La partita viaggia sempre nei binari come i set precedenti e si chiude facilmente il set per 25 a 15.

 

Commento

E’ una partita che non fa testo pertanto diventa difficile commentare il match.

Certo non era facile mantenere la giusta concentrazione in campo, contro una squadra giovane dalle grandi prospettive che però commette troppi errori derivati dalla poca esperienza.

Ora ci tocca il campionato, dove andremo a trovare l’Aduna squadra giovane dalle grandi potenzialità che l’anno scorso ci ha battuto.

L’inizio del campionato sarà molto difficile in quanto nelle prime 4 gare saremo fuori casa per ben 3 volte e sappiamo quanta fatica abbiamo fatto l’anno scorso a portare a casa risultati utili per la classifica.

Dovremo impegnarci molto, soprattutto sulla tenuta mentale e fisica in campo, troppe volte abbiamo dei passaggi a vuoto che non ci permettono di recuperare il match.

Insomma dobbiamo migliorare su questo aspetto e naturalmente sull’intesa di squadra ancora troppo indietro.

Buon campionato a tutti.

Risultati e classifiche delle gare

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.