Serie C Femm.: Seconda sconfitta consecutiva! Forza ragazze non mollare!

CHIME CASTELLANA – LAGUNA VOLLEY 

Video Partita

Sabato 09.03.19 ore 21:00

Palestra : Don Milani – Via Circonvallazione -Montecchio Maggiore (Vi)

 

CHIME CASTELLANA       1

LAGUNA VOLLEY              3

Parziali: I set 23-25 / II set 19-25/ III set 25-20 / IV set 22-25.

Arbitro: 1° Samuele Badan  di Padova , 2° Elisa Vigato  di Albignasego

 

CHIME CASTELLANA: Bianco 4, Jefre, Dinello, Giacomuzzo n.e., Marton 14, Mazzucco 22, Miotti n.e., Ruaro 6 , Sbalchiero 1, Sgreva 9,Tezze 10 , Trevisan n.e., Perli Lib, Peruffo Lib. 1° All. Cisaro Renato 2° All. Pretto Ilario.

LAGUNA VOLLEY: Carnieletto, Calore, Cavaletto, Zanetti, Scocco, Pegorin, Vecchiato, Barbuiani, Zabeo, Coccato Lib, Bertazzo Lib.  1°All. De Lazzari.

 

Seconda sconfitta consecutiva per  il Chime Castellana, che non riesce ad arginare la foga delle  veneziane, giunte in terra vicentina molto determinate e convinte di effettuare il sorpasso in classifica.

La partita è stata equilibrata in tutti i set.

Bianco e compagne hanno combattuto con grande veemenza agli attacchi avversari, ma l’esperienza e i pochi errori commessi dalle avversarie hanno avuto la meglio nei confronti delle castellane.

E’ sicuramente un momento difficile, dopo la perdita di Anna Giacomuzzo, facciamo fatica a ritrovare i giusti equilibri e nei momenti topici del set non riusciamo ad avere quella tranquillità nella chiusura del fondamentale d’attacco.

Sia la partita precedente che in quest’ultima non siamo riusciti a chiudere il primo set che si sicuramente ci avrebbe dato quell’inerzia positiva.

Purtroppo, da un po’ di tempo stiamo sempre rincorrendo gli avversari e pertanto, vi è un spreco di energie notevoli, che ci porta nei finali dei set ad avere poca lucidità nel concludere l’azione.

Ora ci aspetta un altro turno complicato con la capolista Altavilla.

E’ sicuramente un momento negativo per la squadra, ma una piccola reazione si è vista rispetto alla partita precedente.

Sicuramente ci vorrà del tempo per assorbire sia psicologicamente che tecnicamente  la perdita di un giocatore fondamentale nell’equilibrio di tutta la squadra, ma rimaniamo fiduciosi, perché questo gruppo è capace di sorprendere sempre, soprattutto nei momenti difficili.

Forza ragazze.

Buona campionato a tutti.

 

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.