Serie C Femminile Play-Out : Salvezza conquistata!

LAMA SAN STINO VOLLEY     CHIME CASTELLANA

 

 

LAMA SAN STINO VOLLEY           1

CHIME CASTELLANA                   3

SAN STINO VOLLEY: Colosso, Veggian, Gobbo, Tamai, Bortolussi, Kosenko, Muzzin, Mich, Musolino, Brichese, Giacomel, Dariol lib, Castore lib.  1°All. Mousazad M.N. 2° All. Michielin A..

CHIME CASTELLANA:  Ballardin 13, Bianco 2, Bellotto 3, Giacomuzzo 8, Mazzucco 12, Menti 4, Miotti n.e.,  Pieropan 1, Ruaro, Tezze 11, Trevisan 3, Perli Lib, Peruffo Lib. 1° All. Cisaro Renato 2° All. Pretto Ilario.

 

Arbitro: 1° Riccardo Scarabello di Maserada  – 2° Giuseppina Oriolo di Istrana

I Set 16-25 / II Set  20-25 / III Set 25-21 / IV Set  23-25.

 

Il Chime Castellana  doveva fare almeno due set per salvarsi dal girone B del campionato di serie C femminile, ma ha voluto caparbiamente dimostrare la propria forza e superiorità  facendo giocare tutte le atlete imponendosi su un campo difficile e contro un avversario molto forte.

Complimenti alle ragazze che hanno sempre creduto nel raggiungimento dell’obbiettivo che la società aveva prefissato ad inizio campionato.

C’è stato da soffrire durante l’anno ma questi sforzi sono stati ampiamente ripagati.

1° Set

Il Castellana si presenta al Palasport Russo di San Stino di Livenza con il sestetto composto da Bianco al palleggio Menti in opposto, centrali Tezze e Mazzucco, ai lati Giacomuzzo con Ballardin e i liberi Perli e Peruffo.

Bianco e compagne partano molto forte portandosi immediatamente sul 4 a 0 grazie ad una battuta efficace e ad un muro impenetrabile.

Il Lama volley fatica ad entrare in partita, l’allenatore è costretto a fermare il gioco sul 11 a 4 per richiamare ad una maggiore attenzione le proprie atlete.

Vi è una piccola reazione al punto che le avversarie si avvicinano sul 17 a 12 per le castellane.

Cisaro ferma il gioco immediatamente per riportare la giusta concentrazione in campo e questo lo si nota immediatamente al punto che si vola sulle ali dell’entusiasmo e si chiude meritatamente il primo set per 25 a 16.

2° Set

Diventa importante per entrambe le squadre il set che si va a disputare.

Si viaggia punto su punto inizialmente, poi Bianco e compagne riescono a  mettere un break sulle avversarie, le quali sono molto nervose e per questo motivo sbagliano decisamente troppo.

Il Castellana di contro non riesce a sfruttare i continui errori degli avversari.

Si arriva pertanto sul finale del set sul 19 a 21 per Mazzucco e compagne, ma la battuta di Giacomuzzo mette in seria difficoltà le avversarie e il muro di Tezze fa la differenza  e chiudiamo il set per 25 a 20 con gioia di aver raggiunto la salvezza.

3° Set

Incomincia la festa in campo, Cisaro fa ruotare tutta la squadra.

Naturalmente, vi è un leggero rilassamento da parte di tutti compreso il dirigente Domenico Marte che non sta più sulla pelle, per la contentezza dell’obiettivo raggiunto.

Pieropan e compagne si comportano in maniera esemplare e lottano su tutti i palloni, ma il Lama non ci sta e cerca almeno la soddisfazione di vincere la partita e pertanto si rimette in gioco vincendo il set per 25 a 20.

4° Set.

Si parte con un sestetto inedito e precisamente con Bianco al palleggio opposto Trevisan al centro Tezze e Bellotto al lato Giacomuzzo con Ballardin i liberi Perli e Peruffo.

La partita sembra più equilibrata ma il Chime mantiene sempre un break di vantaggio rispetto alle avversarie.

La sensazione vista da fuori è che il Chime abbia qualcosa in più rispetto alle avversarie e questo lo conferma il punteggio, ma sul finale del set vi è una reazione del San Stino che impatta sul 23 pari, poi, sempre la battuta di Giacomuzzo a mettere in difficoltà le ragazze di casa e grazie alla correlazione muro difesa riusciamo a chiudere il set e partita per 25 a 23.

Commento:

E’ stata un annata difficoltosa e questo lo sapevamo tutti ed  è per tal motivo che alla fine della gara i festeggiamenti erano paragonabili ad una vittoria del campionato.

Effettivamente è stata una vera promozione, tutto il gruppo è stato a dir poco fantastico.

Vi è stato, da parte delle ragazze, un impegno notevole, fatto con grande serietà, incominciando dalle presenze, sempre puntuali e attente ad ogni allenamento.

Un grazie va dato anche al pubblico che ci ha sempre sorretto anche nei momenti bui del campionato; genitori, fidanzati e simpatizzanti sono stati determinanti sulle gare che più contavano.

Personalmente, devo ringraziare chi mi è stato più vicino in questa difficile avventura, non lo faccio in ordine di importanza perché sono stati tutti importanti per me:

Andrea il preparatore che ha fatto sì che la squadra arrivi nel finale del campionato ancora in forza;

Ilario sempre presente nel limite della sua disponibilità e molto attento con i rapporti con le atlete;

Mirco che mi ha aiutato costantemente con il liberi e i palleggiatori e soprattutto nella fase di gioco globale;

Lorenzo che si è reso disponibile appena gli impegni pallavolistici gli  hanno permesso la presenza in palestra;

I ragazzi di Ilario che sono venuti a darmi una mano quando avevo poche presenze del gruppo;

Loreno il presidente che mi ha sempre tenuto sulla graticola per non perdere la concentrazione e di vista l’obbiettivo che ci eravamo prefissati;

ed infine attenti a quei due che fanno del Castellana la propria mission, Domenico e Giuseppe, sempre presenti, sempre pronti a darmi consigli ad incoraggiarmi, insomma se non ci fossero stati loro vi posso assicurare che sarei andato in catalessi in alcuni momenti.

Ed infine non posso ringraziare le ragazze sono state loro le artefici  di questa conquista , vi posso assicurare che senza di loro sarei nessuno.

Permettetemi una ultima citazione, voglio fare un grosso in bocca la lupo a Valeria che mi ha profondamente colpito per l’infortunio subito, era da tanto che non mi capitava tutto ciò, e sono molto dispiaciuto per quanto accaduto.

Valeria ti aspetto a braccia aperte più forte che mai, un abbraccio.

Chiudo dicendovi che io e la mia famiglia viviamo in una frazione di Vicenza che si chiama Settecà  dove la comunità è la comunità del GRAZIE e pertanto, vi voglio dire con semplicità:

GRAZIE A TUTTI VOI.

Buon campionato a tutti anzi,

BUONE VACANZE.

Ciao

Renato

 

VIDEO PARTITA

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *