Under 16 Osmo maschile: bellissima vittoria per 3-1 contro il Faizanè.

OSMO CASTELLANA 3-1 FAIZANE’

RISULTATO: 1° Set: 25/23 – 2° Set: 14/25 – 3° Set: 25/21 – 4° Set: 25/21

Turno infrasettimanale per l’OSMO che fra le mura di casa incontra un Faizanè reduce da due sconfitte e determinato a riscattarsi.

L’OSMO parte determinato nel set iniziale e conquista subito un vantaggio che mantiene fino al 20-16. La differenza, in queste battute iniziali, la fa proprio il servizio che però si spegne verso la fine del set. E proprio qui che la squadra ospite, grazie alla fisicità superiore, sfodera un muro alto e compatto che mette in seria difficoltà l’attacco dei ragazzi castellani. Sul punteggio di 21 pari, l’OSMO però ritrova efficacia nel servizio e nell’attacco andando così a chiudere il set per 25-23 a proprio favore.

Capitan Goldin e compagni nel secondo parziale dimostrano da subito le difficoltà espresse nel finire del set precedente. Traballa la ricezione, gli attacchi diventano più prevedibili e il muro avversario ha gioco facile, la battuta cala di incisività e tutto ciò porta il Faizanè a condurre dall’inizio alla fine senza grossi patemi d’animo, aggiudicandosi il set per 25-14 e portando così in parità il match.

La strigliata di coach Bozzo all’inizio del terzo parziale, sortisce gli effetti sperati tant’è che i suoi ragazzi riprendono a giocare come lui vuole. Soliman, coach del Faizanè, è costretto a chiamare time out sull’11-14 per cercare di arginare il gioco dell’OSMO, che dopo un inizio un po’ titubante, recupera lo svantaggio e si porta a condurre mostrando di aver recuperato un gioco ordinato ed efficace. Una reazione degli ospiti la si vede a fine set e Bozzo è costretto a chiamare preventivamente il secondo time out sul 23-19, per riportare nei giusti binari la squadra che risponde da far suo e si aggiudica il set per 25-21.

Non senza patemi d’animo l’inizio del 4° set dove, sul 4-8, coach Bozzo è costretto a chiamare time-out per riportare i propri ragazzi a giocare con determinazione e non con paura ed ansia. I risultati anche questa volta non tardano a venire e l’aggancio con gli avversari arriva prima sull’11 pari e poi, dopo un altro break del Faizanè , sul 17 pari. Ritorna a questo punto il servizio come arma letale per i ragazzi della Castellana che riescono così anche a tamponare gli attacchi avversari. Sul 22-21 Bozzo chiama il suo secondo time out discrezionale per dare gli ultimi consigli al sestetto in campo che riprende subito a condurre le danze aggiudicandosi il set per 25-21, portando così a casa il bottino pieno.

Ora la classifica del girone Gold Vi del torneo Challenge, dopo due partite per tutte le compagini, vede l’OSMO a 4 punti, in seconda posizione dietro al Bassano che è a punteggio pieno e che sarà il prossimo avversario della squadra Castellana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.