UNDER 16 OSMO MASCHILE: Cede in finale contro il Dragons Bassano.

DRAGONS BASSANO 3-2 OSMO CASTELLANA 

Risultato: 1° Set: 29/31 – 2° Set: 25/15 – 3° Set: 14/25 – 4° Set: 25/23 – 5° Set: 15/12

Partita di finale del torneo Challenge che ha decretato il DRAGONS Bassano come miglior compagine delle squadre che non sono riuscite a passare alle fasi regionali del campionato U16 maschile. Per l’OSMO Montecchio un’onorevole seconda piazza, risultato questo che riassume tutti i miglioramenti fatti dai ragazzi sui quali pochi avrebbero scommesso ad inizio anno.

 

Brutto l’avvio della partita da parte di capitan Goldin e compagni che costringono coach Chimetto a chiamare subito time out sul punteggio di 6-1 per i bassanesi. Contratti e poco aggressivi i ragazzi dell’OSMO continuano a subire il gioco concreto degli avversari fino alle battute decisive del set. Sul 19-15 coach Zoppello è costretto a chiamare lui questa volta il time-out in quanto vede che la compagine Castellana sta iniziando a recuperare terreno e soprattutto incisività nel gioco. Si arriva così al 22-21 per il Bassano con la chiamata, da parte della propria panchina, del secondo time-out. Da qui in avanti una battaglia senza esclusione di colpi, con la possibilità per tutte e due le formazioni di chiudere il parziale a proprio favore. Sul 30-29 per l’OSMO attacchi e difese si susseguono rendendo eterno lo scambio che viene chiuso da un muro vincente di Ziggiotto su attacco del loro attaccante di banda Tosin. 1 a 0 per la compagine Castellana che si aggiudica il primo set per 31-29.

Viste le premesse ci si aspetta una partita combattuta punto a punto con la due compagini che si equivalgono nel gioco e nel punteggio. Così invece non avviene nei due set successivi. Secondo set completamente a panaggio della squadra bassanese che dal 7 pari in poi domina il campo ed il gioco aggiudicandosi il parziale per 25-15. A parti invertite il terzo set dove l’OSMO, dal 5 pari in poi, dimostra con determinazione che vuole a tutti i costi portarsi a casa il trofeo per la prima classificata. Il parziale infatti lo chiude a proprio favore con il punteggio di 25-14 in poco meno di 20 minuti.

Ci si aspetta, dopo il cambio di campo, che i ragazzi di coach Chimetto rientrino in campo con quella consapevolezza e determinazione necessaria a dare il colpo di grazia ad un avversario che sembra ormai non riuscire a ritrovare quel gioco che sa esprimere. Ed invece l’ennesima partenza sottotono della compagine Castellana, fa ritrovare energia e spirito combattivo ai ragazzi del DRAGONS che si portano in vantaggio per 12-6 prima e 22-14 poi. Tutto a questo punto sembra ormai deciso, ma l’OSMO ritrova concretezza in quello che fa in campo e, scambio dopo scambio, riesce a recuperare il gap di punteggio che gli separava dagli avversari portandosi sul 23 pari. Ma anche questa volta la “generosità” di Goldin e compagni fa sì che il set vada a vantaggio del Bassano per 25-23.

Tutto quindi rimandato al tie-break per decidere il vincitore del torneo. Partenza titubante per tutte e due le formazioni in campo che cominciano anche a dare segni di stanchezza fisica assolutamente capibile dopo quasi due ore di gioco effettivo. L’OSMO però sembra esserci di più tant’è che va al cambio campo, di metà set, in vantaggio per 8-7. Alla ripresa delle ostilità, il pallino del gioco passa però alla compagine di Bassano che riesce a sbagliare meno e ad essere più efficace in attacco e in battuta. Quest’ultima infatti mette in grossa difficoltà la ricezione castellana che subisce addirittura due ace sporchi nel finire del set. 15-12 il risultato finale per il DRAGONS Bassano.

Complimenti comunque a tutte e due le squadre che hanno dato vita veramente ad un incontro spettacolare, intenso di emozioni e agonisticamente molto corretto meritandosi gli applausi scroscianti di un pubblico che sportivamente ha sostenuto la propria squadra durante tutto il match.

Sicuramente l’assenza di coach Bozzo si è fatta sentire in questa finale. I ragazzi castellani meritavano sicuramente di più visto il cammino fatto un questo torneo. BRAVI RAGAZZI

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.