Under 18 HTF maschile: Non entrano mai in partita.

HTF CASTELLANA 0-3 BRAGONS BASSANO 

Risultato: 1° Set: 25/19 – 2° Set: 25/20 – 3° Set: 25/17 

I ragazzi del HTF hanno sicuramente interpretato diversamente la gara rispetto a quella giocata nel girone di qualificazione in casa del Bassano. I punteggi infatti dicono di una squadra entrata in campo con una tensione eccessiva e un’incisività di gioco che si è vista solo a tratti ma troppo poco per le possibilità di questa squadra.

Già nel primo set gli avversari, dopo una partenza punto a punto, prendono un vantaggio sul 10-7 che mantengono e incrementano durante tutto il parziale aggiudicandosi a 19 il set.

Si attende però una reazione ad inizio del 2°set, ma i ragazzi di coach Chimetto non ritrovano un gioco lineare e con pochi errori tant’è che la squadra ospite si porta sul 16-6, costringendo il coach di casa a chiamare time-out. Qualche cambio effettuato, una battuta sicuramente più efficace e un gioco meno falloso porta l’HTF a ridosso dell’avversario sul 16-18. Coach Zoppello del Bassano è costretto al secondo time-out e, al rientro in campo, i ragazzi del Dragons tornano a giocare con determinazione mentre i padroni di casa vanno un po’ in confusione e lasciano via libera alla conquista anche del secondo set agli avversari con il parziale di 25-20.

Nel 3° set, come nel primo incontro fra le due compagini, ci si aspetta un parziale combattuto ma questa volta non avviene proprio. I ragazzi della Castellana infatti regalano letteralmente il set agli avversari che così si aggiudicano l’intera posta in palio. Forse il clima natalizio ha influito un po’ troppo sui ragazzi dell’HTF prodighi di regali, non solo nell’ultimo set ma durante tutta la partita. A coach Chimetto il non facile compito di far ritrovare determinazione e efficacia di gioco alla squadra visto l’imminente altro incontro del girone di martedì prossimo contro il Faizanè.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.